Come fare SEO con le immagini

Titolo e attributo ALT: come le immagini incidono sull’indicizzazione

IMMAGINI A PROVA DI SEO!

Abbiamo parlato a lungo di SEO, dunque, di tutte quelle azioni che permettono al tuo sito di essere più rintracciabile sui motori di ricerca, secondo alcune parole chiave. Nei precedenti articoli, abbiamo visto insieme cos’è la Keyword Research e come scegliere le parole chiave giuste per il tuo sito web. Oggi ci soffermiamo su un punto cardine dell’indicizzazione sui motori di ricerca, ovvero, come rinominare le immagini del sito in ottica SEO. 

Quando si ottimizza un sito per la SEO, si tende a concentrarsi sui testi, a studiare le parole chiave, e a scegliere quelle più adatte al nostro obiettivo aziendale. Le immagini, e in particolare la loro denominazione, vengono spesso trascurate, perché non si pensa che incidano sull’indicizzazione del sito. Qui, ti spiegheremo come testo alternativo e titolo delle immagini influenzano il posizionamento del tuo sito

Come essere indicizzati su Google grazie alle immagini del proprio sito

La SEO rappresenta la parte democratica del web che ci piace tanto, visto che nessuno può pagare per essere ai primi posti sui motori di ricerca. Google, infatti, decide quali risultati restituire per primi in base a molti criteri, tra cui sicuramente la qualità e specificità dei contenuti, nonché la denominazione delle foto. Google infatti, non vede le immagini come le vediamo noi: per capire cosa esse rappresentino effettivamente, ha bisogno del titolo dell’immagine e del testo alternativo. Per quanto concerne il titolo, da un punto di vista SEO, dovrete inserire parole che descrivano l’immagine, distanziate da un trattino.

cono-gelato-cioccolato-panna

Se volessimo caricare sul sito la foto del cono gelato, il suo titolo potrebbe essere “cono-gelato-cioccolato-panna”.  Altro discorso vale per il testo alternativo: in questo caso si opta per una descrizione più specifica e priva dei trattini di sospensione. Il testo alternativo della stessa foto di esempio potrebbe essere “Un bel cono gelato con i gusti cioccolato e panna: la merenda perfetta in una giornata estiva”.

1

Nominare correttamente le immagini, con parole chiave particolarmente ricercate dagli utenti, è molto importante, visto che le ricerche su Google Immagini sono in aumento. Senza il titolo e il testo alternativo Google non potrebbe restituire la vostra immagine quando viene interrogato dall’utente con determinate parole chiave: per esempio, il motore di ricerca non potrà sapere se avete inserito nel vostro sito l’immagine di una lampada rossa, se non glielo dite attraverso il titolo e il testo alternativo dell’immagine.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...